Area disabilità

Attività educative extrascolastiche

Un progetto su misura...

Il progetto si rivolge a bambini e ragazzi (0-18 anni) con disabilità fisica e/o psichica, da lieve a moderata, ed alle loro famiglie.

Prevede prestazioni a carattere socio-educativo e ricreative erogate, in forma privata ed in regime di libera professione, attraverso una rete di operatori opportunamente formati e supervisionati.

L’accesso al programma è diretto, per ogni nucleo che ne faccia richiesta presso le Coordinatrici del progetto. Attraverso un’attenta analisi del bisogno, queste regolano l’accesso alla rete dei progetti offerti dallo studio, definiscono il percorso  personalizzato e ne curano l’attuazione in termini di appropriatezza ed efficacia. Assicurano, inoltre, la gestione e il controllo delle prestazioni erogate in relazione agli obiettivi.

Le finalità guida, che sostengono ogni progetto, sono:

  • elevare la qualità della vita della persona con disabilità e ad evitare il fenomeno dell’isolamento e dell’emarginazione sociale;
  • favorire la socializzazione, l’informazione e la partecipazione a iniziative e attività culturali e ricreative;
  • sviluppare e potenziare le capacità psico/fisiche dei soggetti portatori di handicap attraverso attività finalizzate all’autonomia;
  • garantire alla persona portatrice di disabilità ed alla sua famiglia adeguato sostegno psicologico e psico-pedagogico, attraverso interventi personalizzati;
  • garantire alla persona portatrice di disabilità ed alla sua famiglia il supporto didattico pomeridiano, nel rispetto del PEI.

 

Tra le attività previste, in regime di home visiting e non solo, ritroviamo i seguenti ambiti di intervento:

  • la socializzazione e la cura dei rapporti con i familiari e la comunità;
  • la promozione di attività del tempo libero: partecipazione a corsi promossi sul territorio, brevi gite, uscite in biblioteca, disbrigo di piccole commissioni ecc.;
  • il sostegno nello svolgimento dei compiti scolastici per quei bambini che non trovano il giusto appoggio all’interno del nucleo familiare.

 

E’ possibile attivare il servizio per le famiglie residenti all’interno dei comuni di Putignano, Noci, Castellana Grotte, Turi, Alberobello, Locorotondo, Conversano, Monopoli, Mola di Bari, Polignano, Fasano, Rutigliano, Gioia del Colle, Sammichele, Acquaviva delle Fonti, Casamassima, Noicattaro, Bari. 

Il percorso prevede la collaborazione con il personale scolastico e con i servizi specialistici, se necessario. Prevede, inoltre, il coinvolgimento di altri operatori esterni che collaborano con lo studio, in regime di libera professione, per l’attuazione e lo svolgimento delle attività laboratoriali.